06 687 8350 fabrizio@studiolegalegallo.it

Donatella Di Rosa ed il colpo di Stato

Contenuto a cura
dell'Avv. Fabrizio Gallo
Data creazione: 14 Nov 2018
Data ultima modifica: 14 Nov 2018

Donatella Di Rosa, è la moglie del colonnello della Folgore Aldo Michittu,  e negli anni 90, diviene nota al grande pubblico per le rivelazioni fatte alla stampa circa un presunto progetto di colpo di stato contro le istituzioni democratiche italiane, e un traffico di armi da guerra verso paesi belligeranti che avrebbe interessato numerosi alti ufficiali dell'esercito.

La Di Rosa, nel corso di una conferenza stampa indetta il 7 ottobre 1993, dichiarò pubblicamente di aver partecipato assieme al marito ad alcune riunioni di alti ufficiali italiani finalizzate all'organizzazione di un golpe in Italia.

Affermò di aver partecipato a riunioni segrete con varie persone, tra cui Gianni Nardi, dichiarato ufficialmente morto nel 1976 in seguito a un incidente, che sarebbe stato simulato, a dire della stessa: quest'affermazione fu ritenuta abbastanza convincente da far riaprire l'indagine sul terrorista, giacché il Michittu era stato l'accompagnatore della mamma del Nardi. Risultò che la tomba di famiglia del Nardi in Italia conteneva un loculo vuoto, ma la famiglia spiegò che il cadavere era stato tumulato in Spagna; nove giorni dopo il corpo del Nardi fu effettivamente riesumato in Spagna, e in pochi giorni ne fu confermata l'identità.

Pochi giorni dopo le dichiarazioni della Di Rosa, s'iniziò una serie di cambiamenti nell'apparato militare italiano: nel 1994 la Di Rosa fu convocata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma per essere interrogata nel procedimento di calunnia e autocalunnia anche nei confronti del generale Monticone; ella nominò, per tale procedimento, il penalista avvocato Fabrizio Gallo del fòro di Roma.

Nello stesso periodo posò senza veli per le due riviste, seguita contrattualmente anche in questo caso dall'avv. Gallo. Ebbe anche in seguito a tale situazione una breve attività come fotomodella e personaggio televisivo, spesso a sfondo erotico, oltre che legato all'interesse per la vicenda politico-giudiziaria.


Leggi anche

Consulenza online

Raccontaci il tuo caso

Richiedi consulenza