3387512193 / 3474760097 fabrizio@studiolegalegallo.it

Operazione "Magma"

Contenuto a cura
dell'Avv. Fabrizio Gallo
Data creazione: 27 Jan 2020
Data ultima modifica: 27 Jan 2020

OPERAZIONE “MAGMA”

Nel novembre del 2019 una operazione diretta dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, porta all’emissione di una ordinanza di custodia cautelare per 45 persone.

36 finiscono in carcere e 9 vanno agli arresti domiciliari, che sarebbero, secondo gli inquirenti, ritenuti riconducibili alla cosca “Bellocco” di Rosarno (RC) appartenenti al mandamento tirrenico e operante nella piani di Gioia Tauro, nel Lazio ed in Lombardia.

Gli arresti più numerosi vengono eseguiti sul litorale Romano e secondo la Direzione Investigativa, i vertici del Clan avrebbero attuato un capillare controllo di ogni aspetto della vita, pubblica ed economica del luogo ed avrebbero contribuito ad operare azioni delittuose specialmente nel traffico di sostanze stupefacenti operando un sequestro di 400 Kg di cocaina, 30 Kg di Hashish, 15 di Marijuana, un fucile d’assalto automatico, 3 pistole semiautomatiche e munizionamento di vario calibro.

L’operazione sembrerebbe mirata alla decapitazione della cellula laziale del clan ed i soggetti avevano iniziato una collaborazione sul territorio con altri clan della stessa origine, stanziali sul territorio da moltissimi anni.

Uno degli imputati si è rivolto allo studio per essere difeso e le sue imputazioni vanno dall’associazione a delinquere di stampo mafioso al traffico di stupefacenti.

Attualmente vi sono stati gli interrogatori di garanzia e si attende l’udienza preliminare.


Leggi anche

Consulenza online

Raccontaci il tuo caso

Richiedi consulenza