3387512193 / 3474760097 fabrizio@studiolegalegallo.it

Operazione "Mandamento Jonico"

Contenuto a cura
dell'Avv. Fabrizio Gallo
Data creazione: 31 May 2021
Data ultima modifica: 31 May 2021

Nel mese di Luglio del 2017 una grossa operazione contro la ‘Ndrangheta porta all’arresto di 116 persone e altri indagati a piede libero accusati, secondo la Procura Distrettuale di Locri, di numerosi reati compiuti da alcuni esponenti di varie famiglie che comporrebbero il cosi detto Mandamento Jonico, la struttura della ‘Ndrangheta che si occuperebbe nella zona Jonica della Calabria.

La compagine criminale si sarebbe resa responsabile di una serie di reati per il controllo della costa jonica del reggino e per la organizzazione territoriale oltre che logistica degli interessi economici sottraendola di fatto agli due mandamenti criminali, costituiti da quello Tirrenico e quello di centro che riguarderebbe la città di Reggio Calabria.

L’indagine era partita nel 2014 ed aveva consentito di individuare ben 23 consorterie criminali della Locride, le cariche e le strutture interne, tra loro ordinate secondo la Procura in senso piramidale, di cui la ‘Ndrangheta si sarebbe dotata negli ultimi anni.

Il 23 Giugno del 2020 il Tribunale di Locri pronuncia la sentenza di assoluzione per 95 imputati e ne condanna per 66 imputati, per un totale di quasi 1000 anni di carcere a fronte della richiesta della Procura per oltre 1800 anni.

Nel mese di Giugno del 2021 inizia il Processo di Appello presso la Core di Appello di Reggio Calabria.


Leggi anche

Consulenza online

Raccontaci il tuo caso

Richiedi consulenza